logo  
   
     
 

DISTURBI NEUROPSICOMOTORI

Difficoltà di tipo NEUROPSICOMOTORIO in età evolutiva:

  • Ritardi posturo motori e disturbi neuromotori (paralisi cerebrali, patologie neuromuscolari, traumi cranici, etc)
  • Ritardi psicomotori
  • Disprassia e disturbi della coordinazione, dell’equilibrio e del movimento in genere

 

La valutazione e l’intervento neuropsicomotorio del bambino seguono un approccio così articolato:

  • Colloquio con la famiglia
  • Attenta osservazione delle funzioni adattive (quelle che permettono l’adattamento del bimbo alle esigenze che l’ambiente continuamente pone) del bimbo, accompagnata dove possibile da valutazione mediante test standardizzati.
  • Individuazione delle aree di forza e quelle di debolezza del bimbo, sottolineando le competenze presenti, quelle emergenti e quelle assenti.
  • Definizione degli obiettivi di trattamento, condivisi con il bimbo quando possibile, la famiglia, l’equipe riabilitativa, la scuola.
  • Ideazione di strategie per valorizzare al meglio le competenze presenti, consolidare le emergenti e conquistarne nuove. Si ritiene pienamente acquisita una competenza generalizzata, ovvero adattabile alle situazioni ed ai contesti.
  • Verifica degli obiettivi.

Il professionista che si occupa di interventi NPM è il neuropsicomotricista.
Il terapista della neuropsicomotricità dell’età evolutiva è l’operatore sanitario che, in possesso della laurea abilitante, svolge, in collaborazione con l’equipe multiprofessionale di neuropsichiatria infantile ed in collaborazione con le altre discipline dell’area pediatrica, gli interventi di prevenzione, cura e riabilitazione delle malattie neuropsichiatriche infantili, nelle aree della neuropsicomotricità, della neuropsicologia e della psicopatologia dello sviluppo. (Decreto ministeriale 17 gennaio 1997, n.56)
Lo strumento principe del trattamento NPM è la motivazione del bambino.  A tale scopo la prima funzione adattiva da portare alla luce e contemporaneamente il mezzo di elezione del trattamento NPM è il gioco.

Per ulteriori informazioni o per fissare un incontro presso il nostro Centro, potrete contattarci al numero 0185/1770890.

Progetti e consulenze neuropsicomotorie
Il Centro Pais prevede anche la possibilità di effettuare progetti di neuro psicomotricità nelle scuole interessate:

      • Interventi educativo- preventivi nelle scuole, in particolare nidi, materne e primo anno della scuola primaria.
      • Progetti di psicomotricità educativa rivolta a tutta la classe (in particolare nido)
      • Progetti di screening nelle scuole dell’infanzia e nei primi anni della scuola materna riguardanti la coordinazione motoria e fino motoria, le abilità prassiche ed i pre requisiti psicomotori agli apprendimenti

Per ulteriori informazioni riguardo i progetti e le consulenze, potrete contattarci al numero 0185/1770890.

     
Centro Pais |

c.f. 01886560992

| Recco (GE)- Via Pisa 103 | Tel. 01851770890 credits Informativa sui cookie   centroetaevolutiva.pais@gmail.com